LA STORIA

La Madonna Nostra Signora della Guardia: luoghi e storia

Moderatore: Staff

Rispondi
Avatar utente
aliblu
Messaggi: 29
Iscritto il: lun feb 06, 2006 1:23 pm
Località: Genova

LA STORIA

Messaggio da aliblu » sab feb 11, 2006 12:38 am

ImmagineImmagineImmagineImmagine

Sulla cima del monte Figogna (Comune di Ceranesi) sorge il Santuario di Nostra Signora della Guardia. La sua storia iniziò il 29 agosto 1490 con l’apparizione della Vergine ad un pastore. L’attuale complesso è ottocentesco. A testimoniarne la popolarità, i tanti ex voto raccolti in una sala sul fianco sinistro della chiesa.

LA STORIA DI BENEDETTO E DELL'APPARIZIONE

Si racconta che un certo Benedetto Pareto, durante la bella stagione, sale ogni giorno il pendio del Monte Figogna, che sovrasta Livellato.
Lassù fa pascolare le pecore e raccoglie la legna.
Un giorno, alla fine di agosto,presumibilmente il 29, mentre Benedetto aspetta la moglie che di solito gli porta il pranzo, gli si avvicina una Signora, bella e splendente, che si presenta come la Madre di Gesù, lo conforta e gli chiede di costruire una cappella sul monte.
Benedetto esita: "Sono tanto povero, e per fabbricare su questo monte alto e deserto occorreranno così tanti soldi che io dispero di riuscirci". Ma Maria lo rassicura: "Non avere paura. Sarai molto aiutato".
Pieno di entusiasmo Benedetto Pareto si precipita a casa per parlare dell'incontro miracoloso alla famiglia. La moglie incredula lo deride ed è così convincente da dissuadere il marito da ogni progetto.
Il giorno dopo Benedetto sale su un albero di fico, il ramo cede al peso del suo corpo e si spezza. La caduta lascia conseguenze gravissime, che fanno pensare al peggio.
Infermo a letto, l'uomo riceve ancora la visita della Madonna che, rimproverandolo dolcemente, lo invita di nuovo a costruire la cappella, e lo guarisce immediatamente.
Superato ogni indugio, Benedetto si mette al lavoro: percorre tutta la valle chiedendo offerte e in poco tempo porta a compimento la cappella.
Nel corso di pochi anni il culto della Madonna del Figogna si diffonde al punto da rendere necessaria una cappella più grande, che viene costruita un poco più in alto quando Benedetto è ancora in vita.

Dobbiamo la cronaca dell'apparizione sul Monte Figogna ad una Memoria scritta nel 1530, avvalorata dalla testimonianza giurata di due abitanti del luogo, amici di Pasquale Pareto, figlio di Benedetto, che sostituì il padre nella cura del Santuario dopo la sua morte.

Nata con il titolo di "San Francesco d'Assisi", nel 1961 prese il nome attuale di "Madonna della Guardia".
Il nome "Guardia" lo si deve al fatto che su questo monte era presente una postazione di sentinelle incaricate di scrutare il mare per avvistare eventuali pericoli.
La prima piccola comunità nacque nel 1937, quando i Frati Minori Conventuali della Provincia Ligure Piemontese acquistarono la signorile villa della cascina Lesna.
Da sempre punto di riferimento per la vita degli abitanti della borgata Lesna, ad iniziare dalla seconda guerra mondiale, quando sotto il fabbricato viene costruito un rifugio antiaereo, in cui molte famiglie al segnale dell'allarme correvano a rifugiarsi.
Nel 1956, la piccola chiesa di Borgata Lesna diventa a tutti gli effetti parrocchia con l'entrata di Padre Stanislao Proietti, figura importantissima per decenni nella vita delle famiglie.
Fino ai giorni nostri la parrocchia è cresciuta tenendosi per mano con gli abitanti della borgata.
Oltre ad altre attività, il Terz'Ordine Francescano, il Gruppo Famiglie e l'Oratorio, grazie al'impegno di alcuni giovani e di Padre Piero, nel 1981 nasce il Gruppo Scout To 22, importantissima aggregazione giovanile tutt'ora molto attiva.
Dal 1994 il Parroco P. Piero Bertolo si occupa dell'eredità spirituale lasciata dai suoi predecessori


Fonte: la rete

Rispondi

Torna a “La Madonna Nostra Signora della Guardia”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti