L'AQUILA DALLE ALI SPEZZATE

Giammarco... perchè credo in Dio, le mie poesie e un po' della mia vita

Moderatore: Giammarco De Vincentis

Rispondi
Avatar utente
Giammarco De Vincentis
Fondatore del Forum
Fondatore del Forum
Messaggi: 3692
Iscritto il: ven mag 06, 2005 4:11 pm
Località: San Benedetto dei Marsi (AQ)
Contatta:

L'AQUILA DALLE ALI SPEZZATE

Messaggio da Giammarco De Vincentis » gio ago 17, 2017 8:44 pm

L'AQUILA DALLE ALI SPEZZATE

La malattia non ci è stata mandata per punirci, ho capito da subito che era l'unico modo per riportare l'equilibrio dentro di me.
Avevo spostato il baricentro della vita, verso il mondo materiale, diversamente oggi non sarei qui, insieme a tutti voi.
Perchè proprio io?
Perchè invece non a me!!!
Se succedeva ad un figlio, non sarebbe stato ancora peggio?
La vita secondo me vale piu' quanto pesa la sofferenza.
In questi momenti vale piu' se riesci a trrasmettere con un sorriso la tua serenità a chi ti sta vicino.
Cosa è la vita se hai tutto e sempre ogni volta che senti il bisogno di qualcosa?'
La vita in questi casi è viziata e si stanca di ogni cosa e si vuole sempre di piu'.
Spesso si va in cerca di nuove sensazioni che di nuovo non ti portano proprio nulla, perchè diventano vecchie prima che arriva il giorno dopo.
Cari amici tutti la vita è un dono di Dio è un disegno di Dio è un quadro che il Signore dipinge per noi, giorno dopo giorno.
Cosa sarebbe il quadro della vita, senza sfumature di sofferenza e di dolore?
Sarebbe come una rosa senza spine, come il giorno senza la notte, come una carezza senza lacrime.
Eppure ci sono dei momenti difficili da gestire, come quando i dolori ti assalgono e fai fatica a stare fermo sulla stessa posizione e ti muovi in cerca di un attimo di sollievo.
Le parole si fermano timorose di rubare spazio a questa serenità che in silenzio continua a darmi speranza.
L'anima si accovaccia a terra per proteggersi dal peso della sofferenza e il respiro si fa sempre piu' corto e leggero.
Gli occhi si chuidono, la memte si ferma, il cuore si apre sempre di piu' al Signore, che è vicino a chi porta la croce con amore.
Gesu' ti cammina affianco, ti tiene per mano, mentre tu ogni tanto gli togli una spina.
Chi si abbandona nelle braccia di Gesu'non ha paura di nulla.
Mi ricordo quando ero bambino mio padre mi prendeva in braccio e mi lanciava in alto per raccogliermi poi, senza farmi cadere per terra.
Ero tranquillo, per me non esisteva pericolo, mi fidavo solo di mio padre e mai nessun altro è riuscito a farmi volare come faceva lui, io non ci stavo perchè avevo paura.
Cosi oggi mi fido solo del Signore, lo sento nel cuore, come sento ancora il mio papà e mi lascio guidare da loro che oltre a vivere mi stanno insegnato a soffrire.
Il sorriso non si spegne mai dentro di me , perchè sa che anche questa pagina della mia vita, domani farà parte del passato e avro' ancora una volta la possibilità di volare come un Aquila, ache se ho le ali spezzate, uso il cuore <3.
Un caro saluto a tutti
Giammarco De Vincentis
C'è piu' gioia nel dare :-) che nel ricevere
CLICCA QUI Per leggere le mie poesie. il mio tel è 348-3825993

Rispondi

Torna a “GIAMMARCO... LE MIE POESIE E UN PO' DELLA MIA VITA.”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti